Curriculum

Home/Curriculum
Curriculum 2017-12-22T16:00:21+00:00

VALENTINA SCUCCATO

UN’ESPERIENZA ULTRAVENTENNALE

L’attività della titolare, svolta principalmente come imprenditrice e direttrice tecnica dei lavori, coadiuvata anche da personale dipendente, si è sviluppata lavorando su opere di epoche diverse, dal XII al XX secolo, di autori ignoti o conosciuti (tra cui: Giovanni Antonio De Sacchis, detto il Pordenone, Pomponio Amalteo, Pellegrino da San Daniele, Gianfrancesco da Tolmezzo, Andrea Fosco da Faenza, Luigi Russolo, Pino Casarini, Virgilio Guidi, Luigi Vettori). Inoltre ha spesso stretto rapporti di collaborazione e di studio con altre realtà del settore, sia per la necessità di compiere progetti che richiedevano l’impiego di più forze, sia per uno scambio culturale.

Tra le attività svolte all’esterno del laboratorio ci sono state anche alcune esperienze di insegnamento, sia a livello teorico che pratico, nell’ambito di diversi contesti e partendo da differenti livelli di conoscenza della materia del restauro, spaziando da corsi e lezioni per artigiani, professionisti e studenti (scuola dell’infanzia, scuola secondaria di primo e secondo livello e università).

FORMAZIONE

1989

Diplomata presso l’ISTITUTO PER L’ARTE ED IL RESTAURO (Palazzo Spinelli) di Firenze (“Restauro di dipinti su tela e tavola”)

1987

Diplomata presso il LICEO ARTISTICO “G: PARINI” di Pordenone

Corsi di perfezionamento e aggiornamento

2017

Partecipazione all’incontro tecnico “Il contributo delle nanotecnologie al restauro delle opere d’arte: nuove formulazioni”, tenuto da Rodorico Giorgi, organizzato da Antares s.r.l. presso Laboratorio degli Angeli (Bologna, 5 Maggio 2017);

2016

Partecipazione all’incontro tecnico sul supportante acquoso per pulitura “Nevek”, tenuto dal dr. Leonardo Borgioli, organizzato da CTS presso l’ Istituto Veneto Beni Culturali (Venezia, 5 Ottobre 2016);

Partecipazione al convegno di studi “Ricostruire la memoria. Il patrimonio culturale del Friuli a quarant’anni dal terremoto”, organizzato da Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, presso Palazzo della Regione Autonoma F.V.G. (11-12- Maggio 2016)

2015

Partecipazione al 7° Congresso Internazionale “Colore e Conservazione. Dall’olio all’acrilico, dall’impressionismo all’arte contemporanea” tenuto da relatori vari, organizzato da Cesmar7, presso Politecnico di Milano (Milano, 13-14 Novembre 2015);

Partecipazione alla giornata di studio “Il restauro del Crocifisso ligneo di Donatello della Chiesa dei Servi di Padova – Diagnostica, intervento, approfondimenti” tenuto da relatori vari, organizzato da MIBACT – Segretariato regionale per il Veneto, presso Centro culturale delle Grazie (Udine, 15 Maggio 2015);

Partecipazione al seminario di aggiornamento per restauratori “Tensionamento e telai dei dipinti su tela tra tradizione e innovazione” tenuto da relatori nazionali e internazionali, organizzato da Cesmar7 presso ENAIP (Piazzola su Brenta, 30–31 Gennaio 2015);

2014

Partecipazione al workshop formativo di aggiornamento per restauratori “Progetto IMAT: la prima applicazione dei nanotubi di carbonio ed altri nanomateriali per il trasferimento del calore controllato nel restauro delle opere d’arte e altri beni culturali” tenuto dai dottori Nina Olsson e Tomas Markevicius, organizzato da CTS S.r.l. presso sede della CTS di Altavilla Vicentina (VI). (Altavilla Vicentina, 16 Ottobre 2014);

Partecipazione al workshop formativo di aggiornamento per restauratori “PH, soluzioni acquose tamponate e deacidificazione della tela dei dipinti” tenuto dal dott. Paolo Cremonesi in collaborazione con Hanna Instruments, organizzato da CNA di Udine presso sede della Banca BCC di Codroipo (UD) (Codroipo, 11 Ottobre 2014);

Partecipazione al workshop formativo di aggiornamento per restauratori (16 ore) “Pulitura delle opere policrome” tenuto dal dott. Paolo Cremonesi, organizzato da CNA di Udine presso sede della Banca BCC di Codroipo (UD) (Codroipo, 9-10 Ottobre 2014);

2013

Partecipazione al corso tecnico professionale per restauratori “Risarcitura di lacerazioni in dipinti su tela” tenuto dalla prof.ssa Petra Demuth, organizzato da Cesmar 7 presso ENAIP (Piazzola sul Brenta, 7-11 Ottobre 2013);

Partecipazione al seminiario di approfondimento “Consolidamento minerale delle superfici pittoriche” tenuto dal restauratore Guido Botticelli, presso Centro per la conservazione delle opere d’arte – Ferrari Restauri (Milano, 26 Gennaio 2013);

2010

Partecipazione al 5° Congresso Internazionale “Colore e conservazione – Le fasi finali nel restauro delle opere policrome mobili” organizzato da Cesmar 7 – (Trento, 19-20 Novembre 2010);

Partecipazione al corso tecnico professionale per restauratori “Pulitura dipinti tra tradizione, innovazione, sperimentazione” tenuto dalla restauratrice Oriana Sartiani presso Antares s.r.l. (San Lazzaro – Bologna 7 Maggio 2010)

2009

Partecipazione al corso tecnico professionale per restauratori “Vernici: dai materiali tradizionali alle resine a basso peso molecolare” tenuto dal restauratore Roberto Bestetti presso Antares s.r.l. (San Lazzaro – Bologna 12 Giugno 2009).

2008

Partecipazione al 4° Congresso Internazionale “Colore e conservazione – Materiali e metodi per il consolidamento e metodi scientifici per valutarne l’efficacia” – 2°” organizzato da Cesmar 7 – (Milano, 21-22 Novembre 2008);

Partecipazione al corso tecnico professionale per restauratori “Il trattamento di tagli e strappi nei dipinti e le regole dell’intervento” organizzato da Cesmar 7, tenuto da Alberto Finozzi e Annalisa Colombo presso un laboratorio privato in Udine (30 Giugno e 1 Luglio 2008).

2007

Partecipazione al corso tecnico professionale per restauratori “Materiali e metodi per la pulitura dei dipinti” – corso livello avanzato – organizzato da Cesmar 7, tenuto da Paolo Cremonesi e Erminio Signorini presso un laboratorio privato in Udine (31 Luglio – 3 Agosto2007).

2006

Partecipazione al 3° Congresso Internazionale “Colore e conservazione – Materiali e metodi per il consolidamento e metodi scientifici per valutarne l’efficacia” organizzato da Cesmar 7 – (Milano, 10-11 Novembre 2006);

Partecipazione alla giornata di studio su Antonello da Messina “Indagini, restauri e prevenzione sulle opere di Antonello da Messina in occasione della mostra alle Scuderie del Quirinale” organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Assessorato alle politiche Culturali del Comune di Roma, Azienda Speciale Palaexpo, Zètema Progetto Cultura, Istituto Centrale per il Restauro – (Roma, 19 Maggio 2006).

2005

Partecipazione al corso tecnico professionale per restauratori “Uso del tavolo aspirato secondo il prof. Wiswa Raj Mhera”, tenuto dal restauratore Alberto Finozzi, presso Antares s. r. l. – (San Lazzaro – Bologna, 16 Luglio 2005);

Partecipazione alla giornata di studio “La scultura lignea: tecniche esecutive, conservazione e restauro” organizzata dalla Soprintendenza per il patrimonio artistico ed etnoantropologico del Veneto – (Belluno, 14 Gennaio 2005).

2004

Partecipazione al 2° Congresso Internazionale “Colore e conservazione – Mininimo intervento conservativo nel restauro dei dipinti” organizzato da Cesmar7 – (Thiene, 29-30 Ottobre 2004).

2002

Partecipazione alla giornata di studio “Il restauro del Polittico di Aquileia” organizzato dalla Soprintendenza B.A.P.P.S.A.E. del Friuli Venezia Giulia e Dall’Università degli Studi di Udine, Facoltà di lettere e Filosofia, Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali – (Udine, 18 Dicembre 2002).

1998

Partecipazione al corso tecnico-professionale per restauratori “Analisi chimico-fisiche dei beni artistici”, tenuto dal Dott. Alessandro Princivalle presso l’Ente Sviluppo Artigianato di Udine – (Udine, Febbraio 1998).

1997

Partecipazione al corso tecnico-professionale per restauratori “Nuovi materiali e metodi per la pulitura dei dipinti”, tenuto dal Dott. Paolo Cremonesi presso l’Ente Sviluppo Artigianato di Udine (Udine, Febbraio 1997).

Esperienze lavorative

Dal 1989 ad oggi

Esecuzione in proprio con incarico diretto di numerosi interventi commissionati dalla Soprintendenza del Friuli Venezia Giulia, dal Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone, dal Museo Civico di Udine, dal Museo Archeologico Nazionale di Cividale, dal Museo Civico d’Arte di Pordenone, da Enti Pubblici ed Ecclesiastici, da privati e da antiquari (interventi di restauro conservativo ed estetico su dipinti su tela e tavola,   sculture lignee policrome ed affreschi).

Durante questo periodo sono stati omessi i lavori di proprietà privata non visibili pubblicamente mentre i lavori visibili pubblicamente sono stati eseguiti sulle seguenti opere tutelate:

1995

dipinto su tela seicentesco raffigurante “Sacra Famiglia e S. Giovannino”, nella Chiesa dei SS. Antonio da Padova e Niccolò Vescovo in Cecchini di Pasiano (PN);

1996/1997

crocifisso ligneo policromo cinquecentesco di Andrea Fosco da Faenza, nella Chiesa di S.Giovanni Battista in Latisana (UD);

1997

sei “Ex voto” e due sculture lignee, di varie epoche, di autore ignoto, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

dipinto su tela di scuola fiamminga raffigurante “Crocifissione”, nella Chiesa dei SS. Antonio da Padova e Niccolò Vescovo in Cecchini di Pasiano (PN);

dipinto ad olio su tela raffigurante “Dionisio Delfino” del XVIII secolo, di autore ignoto, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

due sculture lignee policrome raffiguranti “Vescovi”, una scultura lignea policroma raffigurante “Michele Arcangelo”, una scultura lignea policroma raffigurante “Maria Immacolata”, di autori ignoti, del XVIII secolo, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone (restauri di manutenzione);

dipinto su tela raffigurante “Abate” di autore ignoto, del XIX secolo, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

dipinto su tela raffigurante “Ritratto di parroco” di autore ignoto, del XIX secolo, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone (proveniente dalla Parrocchia di Settimo di Cinto Caomaggiore – VE);

1998

tabernacolo ligneo dorato a foglia del XVII secolo, di autore ignoto, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

dipinto su tela del XVIII secolo raffigurante “Madonna col Bambino, S.Giuseppe e S.Floriano, nella Chiesa di S.Lorenzo Martire in S.Lorenzo di Arzene (PN);

dipinto su tela del XVII secolo raffigurante “S.Valentino, S.Antonio da Padova, S.Francesco e altro Santo”, nella Chiesa di S.Lorenzo Martire in S.Lorenzo di Arzene (PN);

1999

dipinto su tela raffigurante “Santo e mendicante”, di autore ignoto, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

altare ligneo policromo del XVIII secolo, nella Chiesa di S.Lorenzo Martire in S.Lorenzo di Arzene (PN);

coppia di angeli cerofori lignei policromi del XVIII secolo, nella Chiesa di S.Lucia Vergine e Martire in Murlis di Zoppola (PN);

2000

scultura lignea policroma raffigurante “Madonna Assunta”, del XVIII secolo, di autore ignoto, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

scultura lignea policroma ottocentesca raffigurante “Madonna”, nella Chiesa di S.Maria Assunta in Blessaglia (VE);

crocifisso ligneo policromo del XIX secolo, nella Chiesa di S.Pietro Apostolo in Azzano X (PN);

altarino ligneo policromo del XVII secolo, nella Chiesa di S.Lucia Vergine e Martire in Murlis di Zoppola (PN);

due crocifissi lignei policromi del XVII-XVIII secolo, nella Chiesa di S.Lorenzo Martire in S. Lorenzo di Arzene (PN);

2001

scultura lignea policroma raffigurante “S. Lorenzo Giustiniani”, databile al XVIII secolo, di autore ignoto, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

scultura lignea policroma raffigurante “San Rocco”, databile al XVIII secolo, di autore ignoto, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

scultura lignea policroma raffigurante “Angelo”, databile al XVIII secolo, di autore ignoto, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

dipinto su tela   trecentesco attribuito al Maestro di Cordovado, nella Chiesa di S.Andrea (Duomo Nuovo) di Cordovado (PN);

crocifisso ligneo policromo del XVIII secolo, di autore ignoto, nella Chiesa di S: Lorenzo di Arzene (PN);

2002

due sculture lignee policrome, vestite ottocentesche raffiguranti “Madonna con Bambino”, nel Museo Civico di Udine;

baldacchino processionale in legno dorato ed intagliato del XIX secolo, nella Chiesa di S.Michele Arcangelo in Maron di Brugnera (PN);

copri-battistero ligneo policromo seicentesco, nella Chiesa di S.Lorenzo Martire in S.Lorenzo di Arzene (PN);

2003

sei stendardi e due labari dei secoli XIX e XX, nella Chiesa di S.Lorenzo Martire in S.Lorenzo di Arzene (PN);

2004

vari dipinti e sculture lignee di diverse epoche, nel Museo Diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

scultura lignea policroma del 1190, di scuola veronese, nel Museo Civico D’Arte di Pordenone;

affresco seicentesco di Osvaldo Gortanutti e scuola raffigurante “Assunzione della Vergine” in vicolo Passudet, Navarons di Meduno, (PN);

trittico su tavola del 1501, di Pellegrino da S.Daniele, nel Museo Archeologico Nazionale – Pinacoteca di Palazzo De Nordis in Cividale del Friuli (UD);

stendardo raffigurante “S. Lorenzo e Angeli”, del XVIII secolo, di autore ignoto, nella Chiesa di S. Lorenzo Martire in San lorenzo di Arzene (PN);

dipinto, databile tra il XVIII e il XIX secolo, raffigurante “S.Martino “ di Giuseppe Rossi   da Trieste nella Chiesa di S.Maria Maggiore in Meduno (PN);

stendardo raffigurante “S. Antonio Abate e S. Antonio da Padova, S. Domenico e Madonna col Bambino”, del XVIII secolo, di autore ignoto, nella Chiesa di S. Lorenzo Martire in San lorenzo di Arzene (PN);

2005

affresco seicentesco di Osvaldo Gortanutti e scuola raffigurante “Madonna con Bambino e SS. Osvaldo, Francesco e Antonio da Padova in Meduno, Via Nuova (PN);

affresco seicentesco di Osvaldo Gortanutti e scuola raffigurante “Madonna con Bambino e SS. Giovanni Battista, Osvaldo, Antonio da Padova e Pietro in Meduno, via Pastori, Sottomonte (PN);

dipinto su tavola raffigurante “Madonna con Bambino e S.Giovannino” collocabile al XVI secolo, di autore ignoto, nel Museo Civico d’Arte di Pordenone;

manufatti lignei dorati del XVII secolo (cartagloria, palma processionale, scultura raffigurante Madonna) nella Chiesa di S.Maria Assunta in Lestans di Sequals (PN);

dipinto su tela ottocentesco raffigurante “Martirio di S.Stefano” di autore ignoto nella Chiesa di S.Maria Maggiore in Meduno (PN);

scultura lignea policroma cinquecentesca raffigurante “Madonna con Bambino” di autore ignoto nel Museo Civico d’Arte di Pordenone (restauro di manutenzione);

dipinti murali del 1930 raffiguranti soggetti sacri di Mario Romano in Ronchis (UD);

scultura lignea policroma raffigurante “S. Gottardo”, del XIX secolo,di autore ignoto, nel Museo diocesano di Arte Sacra di Pordenone;

orologio solare affrescato del XVIII secolo in S.Quirino, Villa Cattaneo (PN);

2006

dipinto ad olio su tela del 1915/1916 denominato “Madonna della Misericordia” di Giovanni Antonio de Sacchis detto il Pordenone nel Duomo S.Marco in Pordenone;

scultura lignea policroma raffigurante “Figura femminile dolente”, collocabile al XVIII secolo, di autore ignoto, nel Museo Civico d’Arte di Pordenone;

dipinto ad olio su tela del XVIII secolo denominato “Capriccio fluviale con l’arco di Costantino e Castel Sant’Angelo” di Luca Carlevarijs, collezione privata;

dipinto ad olio su tela del XVIII secolo denominato “Porto di mare” di Luca Carlevarijs, collezione privata;

dipinto ad olio su tela del XVII secolo denominato “Autoritratto” di Sebastiano Bombelli, collezione privata;

dipinto ad olio su tela del XVIII secolo denominato “Le anime purganti” (bozzetto per la pala d’altare del Duomo di Tolmezzo) di Gaspare Diziani, collezione privata;

crocifisso ligneo policromo, databile al XVII secolo, di autore ignoto, nella Chiesa di S. Lorenzo Martire in San Lorenzo di Arzene (PN);

2007

dipinto murale del XX secolo raffigurante “Madonna con Bambino, S. Gioacchino e S. Anna di Duilio Korompaij in Sedrano (PN);

dipinto su tela raffigurante “Allegoria” di Pietro Liberi, collezione privata;

baldacchino processionale ligneo policromo e dorato e relativa statua raffigurante “Madonna con Bambino” del XIX secolo di Pietro Bertoli nella Chiesa di San Lorenzo Martire in San Lorenzo di Arzene (PN);

crocifisso ligneo policromo del XVIII secolo, di autore ignoto, della Chiesa di S. Maria Assunta in Lestans (PN);

dipinto su tela del XVII secolo raffigurante “Battaglia”, di autore ignoto, nel Museo Civico d’Arte di Pordenone (restauro di manutenzione);

dipinto ad olio su tela raffigurante “Santa Caterina e altri Santi”,databile al XVII secolo, di autore ignoto (esecuzione di indagini preliminari al restauro: prove di pulitura, osservazione agli UV, radiografie), nella Chiesa di S. Michele Arcangelo in Arzene (PN);

2008

affresco raffigurante “Madonna col Bambino”, attribuito a Giovanni Antonio De Sacchis, detto il Pordenone, del XVI secolo, nel Duomo S. Marco in Pordenone;

dipinto ad olio su tela raffigurante “La fuga in Egitto” di Pomponio Amalteo del 1565, nel Duomo S. Marco in Pordenone;

affreschi di Gianfrancesco da Tolmezzo, del XV secolo, nella Chiesa dei Santi Leonardo e Tommaso Apostolo in Provesano (PN) – (intervento di pulitura superficiale conseguente a lavori di manutenzione dell’edificio);

dipinto su tela raffigurante “Fioraia a Venezia” di Alessandro Zezzos, del 1897, collezione privata;

2009

affresco raffigurante “S. Francesco”,del XV secolo, di autore ignoto, nel Duomo S. Marco in Pordenone;

bassorilievo in bronzo su base in marmo raffigurante “Madonna in preghiera” di Ado Furlan, del XX secolo, nel Museo Diocesano di Arte Sacra in Pordenone;

crocifisso ligneo policromo del XVIII secolo, di autore ignoto, nella Chiesa dei SS. Fosca e Maura in Frisanco (PN);

affreschi raffiguranti “S. Giovanni Battista” e “S. Daniele”, del XV secolo, di autori ignoti e affreschi raffiguranti “S. Rocco” e “S. Erasmo”, del XVI secolo, di Giovanni Antonio De Sacchis detto il Pordenone, nel Duomo S. Marco in Pordenone;

2010

Dipinto ad olio su tela raffigurante “Madonna del Carmine e Santi” del XVIII secolo, di autore ignoto, nella Chiesa di San Lorenzo in Toppo di Travesio (PN);

Dipinto ad olio su tela raffigurante “S. Giovanni di Matha” del XVIII secolo, di autore ignoto, nella Chiesa del SS.mo Corpo di Cristo in Valvasone (PN);

Affresco staccato e posizionato su nuovo pannello raffigurante “La Pentecoste” del XV secolo, di Gianfrancesco da Tolmezzo, nel Duomo San Marco in Pordenone; (in fase di esecuzione)

Affresco staccato e posizionato su nuovo pannello raffigurante “San Francesco” del XIV secolo, di autore ignoto, nel Duomo San Marco in Pordenone; (in fase di esecuzione)

Altare ligneo policromo del XVI secolo nella cappella Montereale-Mantica del Duomo San Marco in Pordenone;

Dipinto su tavola raffigurante “Madonna col Bambino” del XVI secolo, attribuita a Giovanni Floreani, nel Museo Civico d’Arte in Pordenone.

2011

Verifica conservativa di dipinti di autori vari del XX secolo esposti nel Museo d’arte contemporanea “Armando Pizzinato” in Pordenone;

Dipinto ad olio su tela raffigurante “Donna in nero” del XX secolo, di Luigi Vettori, nel Museo d’arte contemporanea “Armando Pizzinato” in Pordenone;

Pala di San Gottardo del XVII secolo, di autore ignoto, nella Pieve di Madonna di Rosa in Camino al Tagliamento (UD).

Pala di San Antonio del 1676, di Lucio Candido, nella Pieve di Madonna di Rosa in Camino al Tagliamento (UD).

2012

Affresco staccato raffigurante “Pietà e due Santi” del 1482, di Gianfrancesco da Tolmezzo, nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Vivaro (PN);

Altare di S. Antonio, in muratura policroma, del XVII secolo, nella Pieve di Madonna di Rosa in Camino al Tagliamento (UD).

Altare della Anime, in muratura policroma e legno, del XVII secolo, nella Pieve di Madonna di Rosa in Camino al Tagliamento (UD).

Dipinto ad olio su tela raffigurante “San Antonio e Santa Rosa”, del XVII secolo, opera di Lucio Candido, nella Pieve di Madonna di Rosa in Camino al Tagliamento (UD).

Dipinto ad olio su tela raffigurante “Pietà con San Gottardo”, del XVII secolo, nella Pieve di Madonna di Rosa in Camino al Tagliamento (UD).

2013

Stendardo dipinto ad olio, raffigurante “Madonna del Carmine”, del XVIII secolo, di autore ignoto, nella Chiesa di San Lorenzo Martire in Toppo di Travesio (PN);

Affresco raffigurante “Evangelista”, del XV secolo, opera di Gianfrancesco da Tolmezzo, nel Duomo di San Marco in Pordenone;

Scultura lignea “vestita” raffigurante “Madonna con Bambino”, del XIX secolo, di autore ignoto, nella Chiesa di San Nicolò in Poffabro di Frisanco (PN);

Restauro e verifica conservativa di n° 37 dipinti ad olio, sia su tela che su tavola, del XX secolo (anni ‘30-’40), opere di Luigi Vettori, nella Galleria d’Arte Contemporanea del Museo Civico di Pordenone;

Affresco staccato raffigurante “Crocifissione”, del XVIII secolo, di autore veneto, nel Museo Diocesano di Arte Sacra in Pordenone;

Affreschi raffiguranti Evangelisti e dottori della Chiesa, del XVI secolo, opere di Giulio Urbanis, nella Chiesa di San Michele Arcangelo in Tomba di Mereto di Tomba (UD);

2014

Dipinto ad olio su tela del XX secolo raffigurante “Paesaggio innevato” (recto), Figure di pagliacci (verso), opera di Luigi Vettori, Galleria d’Arte Contemporanea del Museo Civico di Pordenone;

Dipinto al olio su tela “Impressioni di bombardamento sharpnels e granate” del 1926, opera di Luigi Russolo conservata presso il Municipio di Portogruaro (VE).

Opera in gesso di Luigi Vettori del 1930 raffigurante “Busto femminile”, Galleria    d’Arte Contemporanea del Museo Civico di Pordenone;

Scultura lignea policroma “vestita” raffigurante “Madonna col Bambino”,del XIX secolo, di autore ignoto, Santuario di Pian delle Merie in Poffabro (PN);

Affresco raffigurante “Madonna in trono con Bambino, Angeli e committenti, incorniciati da motivi decorativi e medaglioni recanti iconografie sacre”, presenti nella lunetta sopraporta e nel sottarco del portale principale della Chiesa di S. Maria Maggiore in Spilimbergo (PN);

Dipinto ad olio su tela del XIX secolo, raffigurante “Santa Susanna”, di autore ignoto, Chiesa di S. Maria Assunta in Blessaglia di Pramaggiore (VE);

2015

Scultura lignea policroma del XIX secolo, raffigurante “San Giovanni Battista”, di autore ignoto nella Chiesa di San Sebastiano Martire in Bonzicco di Dignano (UD);

Dipinto al olio su tela XIX secolo raffigurante “Ritratto delle sorelle Fabrici”, conservato presso la

Fondazione Falcon -Vial-Fabrici-Morassutti, San Vito al Tagliamento (PN);

Scultura lignea policroma raffigurante “Madonna col Bambino” e relativo baldacchino processionale ligneo policromo, del 1941 secolo, di Vincenzo Maroder (intagliatore in Pordenone), Chiesa di San Pietro Apostolo in Travesio (PN);

Dipinto ad olio su tela del 1928, raffigurante “Ritratto di Adriana”, di Virgilio Guidi, proprietà privata.

2016

Crocifisso ligneo policromo tardo quattrocentesco, di autore ignoto, Chiesa dei Santi Ilario e Taziano, Pordenone;

Dipinto ad olio su tela raffigurante “Gli amanti” di Pino Casarini, Museo Civico d’Arte. Comune di Pordenone;

Affresco trecentesco raffigurante “Maria Maddalena e altra Santa”, Chiesa di Santa Cecilia, Spilimbergo (PN);

Dipinto ad olio su tela del 1965 raffigurante “Marina” di Giorgio Bordini, collezione privata;

Insegna processionale lignea policroma del XVI secolo, di bottega friulana, raffigurante “Cristo

Passo con attributi della passione”, Museo Diocesano di Arte Sacra (PN);

Insegna processionale lignea policroma del XVII secolo, di bottega friulana, raffigurante “Cristo Passo”, Museo Diocesano di Arte Sacra (PN);

Porte lignee policrome del 1721 (due delle 6), di autore ignoto, Villa Cattaneo, San Quirino (PN)

2017

Lastre lapidee del Monumento ai Caduti del XX secolo, di Aurelio Mistruzzi, Comune di Azzano X (PN);

Lastre marmoree del Monumento ai Caduti del XX secolo, opera del Prof. Marson, Comune di Azzano X, frazione di Fagnigola (PN);

Lastre marmoree del Monumento ai Caduti del XX secolo, di autore ignoto, Comune di Azzano X, frazione di Corva (PN);

Monumento ai Caduti in materiale cementizio e lastre marmoree del XX secolo, di autore ignoto, Comune di Azzano X, frazione di Tiezzo, Via 4 Novembre (PN);

Dipinto ad olio su tela del XIX secolo, raffigurante “Cristo del Sacro Cuore”, Parrocchia del Sacro Cuore, Clauzetto, frazione di Pradis (PN);

Coppia di stendardi (parti dipinte) del XIX secolo, raffiguranti vari Santi, Chiesa di S. Maria Immacolata, Maniago (PN);

Altre esperienze lavorative svolte in subappalto

Maggio – Agosto 2015

Collaborazione tecnico-professionale svolta su affresco absidale raffigurante Crocifissione, del XIV secolo, di scuola vitalesca, nella Parrocchia di Santa Maria Maggiore in Spilimbergo (PN).

Gennaio 2014

collaborazione tecnico-professionale svolta su affresco raffigurante San Nicola, del XVI secolo, di scuola pordenoniana, nella Parrocchia di Tauriano di Spilimbergo (PN).

Aprile e Novembre 2013

collaborazione tecnico professionale svolta su dipinto su tela del XIX secolo denominato “Pala di San Valentino, di autore ignoto, nella Chiesa di San Giorgio di Pordenone;

collaborazione tecnico-professionale svolta su dipinto su tavola del XVI secolo di Francesco da Milano (Vergine Assunta con i Santi Marco e Prosdocimo), nella Chiesa di San Marco Evangelista di Portobuffolè (TV).

Maggio e Dicembre 2013

collaborazione tecnico-professionale svolta su due sculture lignee policrome del XVI secolo, raffiguranti San Carlo Borromeo e altro Santo, nella Chiesa dei Santi Ilario e Taziano di Enemonzo (UD).

Dicembre 2006

collaborazione tecnico-professionale svolta sugli affreschi “popponiani” dell’XI secolo nell’abside della Basilica di Aquileia (UD).

Aprile – Luglio 2000

collaborazione tecnico-professionale svolta su pulpito ligneo policromo del Torretti del 1742, nel Duomo di Udine.

Ottobre – Dicembre 1996

collaborazione tecnico-professionale svolta sugli affreschi quattrocenteschi nella Chiesa di S. Giovanni Evangelista in Vittorio Veneto, località Serravalle (TV).

Settembre 1992 – Maggio 1996

Collaborazione tecnico-professionale svolta sulle seguenti opere:

  • affreschi cinquecenteschi attribuiti a Girolamo Stefanelli, nella Chiesa di S. Caterina in Marsure di Aviano (PN);
  • campionature di reintegrazione pittorica eseguite a “selezione cromatica” sugli affreschi di Francesco Montemezzano nel Palazzo Ragazzoni Flangini Billia in Sacile (PN);
  • frammenti di affreschi nell’abside della Chiesa antica di S. Pietro in Cordenons (PN);
  • affreschi cinquecenteschi, nella Chiesa di S. Maria in Cinto Caomaggiore (VE);
  • affreschi tardo trecenteschi di scuola vitalesca, nella Chiesa di S. Antonio Abate in S. Giovanni di Casarsa, località Versutta (PN);
  • dipinti su tela settecenteschi nella parrocchiale di Fossalta di Portogruaro (VE).

Luglio 1989 – Dicembre 1991

Collaborazione tecnico-professionale svolta sulle seguenti opere:

  • affreschi cinquecenteschi attribuiti a Pietro da Gorizia, nella Chiesa dei SS. Simone e Giuda in Prata di Pordenone;
  • affreschi cinquecenteschi di Pietro da Vicenza, nella Chiesa di S.Pietro in Valvasone (PN);
  • affresco cinquecentesco di Andrea Bellunello, nella Chiesa di S.Maria delle Grazie in Prodolone di S.Vito al Tagliamento (PN);
  • affreschi cinquecenteschi del Calderari, nella Chiesa di S.Croce in AzzanoX (PN);
  • dipinto su tela di Gianfrancesco da Tolmezzo (pala d’altare del XVI secolo), nella Chiesa di S.Giuliana in Castello d’Aviano (PN);
  • affreschi cinquecenteschi nella Chiesa di S.Lucia in Cesena di Azzano X (PN);
  • affreschi cinquecenteschi nella parrocchiale di Villotta di Chions (PN);
  • affreschi cinquecenteschi nella Chiesa di S.Maria della Tavella in Fiume Veneto (PN);
  • affreschi cinquecenteschi nella Chiesa di S.Floriano in S.Giovanni di Casarsa (PN);
  • affreschi cinquecenteschi nella parrocchiale di Basedo (PN);
  • affreschi decorativi nel Castello di Polcenigo (Pordenone).

Esperienze di docenza

2015

Doppia lezione ludico-dimostrativa di 1 ora sul tema “Com’è fatto un dipinto? Come invecchia e come si cura?”, presso Scuola dell’infanzia di Via Fiamme Gialle, Comune di Pordenone (11 Marzo 2015).

2013

Lezione teorica di 2 ore sul tema “La professione del restauratore: recenti restauri in Città – La Pala della Fuga in Egitto di Pomponio Amalteo e i Pilastri affrescati del Duomo”, presso UTE (Università della Terza Età) Pordenone (10 Dicembre 2013).

2009

Lezione teorica di 2 ore sul tema “La professione del restauratore d’opere d’arte” per il progetto “P11 – Orientamento” (finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia), presso l’Istituto Comprensivo Statale di Chions (PN) – Scuola secondaria di 1° grado (6 Aprile 2009).

2008

Lezione teorica di 2 ore rivolta a studenti di scuola secondaria di 2° livello sul tema “La Madonna col Bambino e la Pala della Misericordia del Pordenone – Lente d’ingrandimento sui recenti restauri”, presso Delegazione FAI di Pordenone (5 Novembre 2008).

2007

Corso teorico-pratico di 40 ore sul tema “Restauro conservativo dei dipinti su tela – modulo 2”, presso Confartigianato Cassamarca di Treviso (20 Ottobre – 17 Novembre 2007, Lancenigo – TV);

Corso teorico-pratico di 40 ore sul tema “Restauro conservativo dei dipinti su tela – modulo 1”, presso Confartigianato Cassamarca di Treviso (24 Aprile – 5 Maggio 2007, Lancenigo – TV);

Lezione teorica di 2 ore sul tema “Il concetto di minimo intervento conservativo: la pala della Misericordia del Pordenone”, presso la Scuola di specializzazione in Storia dell’arte, Facoltà di Lettere e Storia dell’arte, Università degli Studi di Udine (21 Febbraio 2007, Cividale del Friuli – UD).

2006

Lezione teorico pratica di 2 ore sul tema “Dalla teoria alla pratica” per il progetto “Università, imprese e mondo del lavoro” (Fondo Sociale Europeo Regione Veneto), presso la Facoltà di scienze e tecnologie chimiche del restauro, Università Ca’ Foscari, Venezia (4 Maggio 2006, Venezia).

2005

Corso teorico pratico di 12 ore sul tema “Stuccatura e reintegrazione pittorica per gestire semplici lavorazioni del legno” presso I.A.L. Friuli Venezia Giulia (21-22-23 Dicembre 2005, Roveredo in Piano – PN).

Conferenze e presentazioni

2015

Relatrice in “Gli affreschi di Giulio Urbanis in Tomba di Mereto di Tomba. Il restauro della cappella ottagonale: tra recupero e scoperta”. Presso Parrocchia di S. Michele Arcangelo e Associazione culturale La Grame in Tomba di Mereto di Tomba (UD);

Relatrice in “L’Evangelista di Gianfrancesco da Tolmezzo e la Pala Della Fuga in Egitto di Pomponio Amalteo – documentario di un restauro”, presso Duomo San Marco in Pordenone (3 Maggio 2013);

Relatrice in “La Pietà e due Santi di Gianfrancesco da Tolmezzo. Cenni sul restauro”, presso Pro Loco e Parrocchia di Santa Maria Assunta in Vivaro (PN) (12 Gennaio 2013).

2010

Relatrice in “Il restauro della Pala della misericordia di Giovanni Antonio De Sacchis (detto Il Pordenone)”, presso Salone dell’Arte e del Restauro 2010 – Area Formazione (13 Novembre 2010, Firenze);

Relatrice in “Affreschi del pilastro ottagonale destro – I Restauri”, presso Duomo San Marco di Pordenone per il Comune di Pordenone (6 Gennaio 2010).

2008

Relatrice in “Il Pordenone e il restauro della Madonna col Bambino affrescata sul pilastro del Duomo di Pordenone”, presso International Inner Wheel di Pordenone (Giugno 2008, Portobuffolè – TV).

2007

Co-relatrice in “I quattro Crocifissi lignei policromi di San Lorenzo di Arzene, aspetti storico artistici e restauro”, presso Pro Loco e Parrocchia di San Lorenzo Martire di San Lorenzo di Arzene (PN) – (20 Aprile 2007).

2006

Relatrice in “La conservazione delle opere d’arte tra etica ed estetica”, presso F.I.D.A.P.A. di Pordenone (4 Dicembre 2006, Pordenone).

Co-relatrice in “Il restauro della Pala della Misericordia del Pordenone” per l’“VIII Settimana della Cultura” presso Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Sala Consiliare del Comune di Pordenone (6 Aprile 2006, Pordenone);

Relatrice in “Il restauro della Pala della Misericordia del Pordenone”, presso Rotary Club di Sacile (5 Luglio 2006, Castello d’Aviano – PN).

2004

Co-relatrice in “Le sculture raccontano”, ciclo di incontri inerenti alla mostra

omonima dedicata alle nuove acquisizioni del Museo civico d’Arte di Pordenone (22 Maggio – 31 Ottobre 2004);

Relatrice in “Il restauro di tre affreschi devozionali del ‘700 attribuiti al Gortanutti”, presso Circolo culturale di Meduno (PN) – (6 Novembre 2004).

2001

Relatrice in “Resaturi. Le tele di San Floriano e San Antonio e l’altare ligneo policromo”, presso Pro Loco e Parrocchia di San Lorenzo Martire di San Lorenzo di Arzene (PN).

2000

Relatrice in “I restauri delle opere della Chiesa di Santa Lucia”, presso la Parrocchia di Santa Lucia di Murlis di Zoppola (PN)”. (Estate 2000).

1997

Relatrice in “Il restauro del Crocifisso ligneo policromo di Andrea Fosco da Faenza”, presso Duomo di San Giovanni Battista di Latisana ( 22 Giugno 1997).

Pubblicazioni

La Crocifissione del Duomo di Spilimbergo – Il restauro (ISBN 9788897377481).

VILLA TUMBAE – Il restaur dal afresc di Gjulio Urbanis ta glesie di San Michel, a cura di Francesca Tonini, edito da Associazione culturale La Grame, dicembre 2014.

LUIGI VETTORI – Un’eredità spezzata, a cura di Casimiro Di Crescenzo, Antiga edizioni, novembre 2014.

IL RESTAURO DELLA MADONNA DELLA MISERICORDIA DEL PORDENONE, a cura di Elisabetta Francescutti, Comune di Pordenone Editore – Museo Civico d’Arte, 2006.

LE SCULTURE RACCONTANO, a cura di Gilberto Ganzer, Comune di Pordenone Editore – Museo Civico d’Arte, 2004.

STORIA E ARTE NEL PORDENONESE- Museo Diocesano di Arte Sacra “LA       SCULTURA”, a cura di Paolo Goi, Edizioni Artistiche Banca di Credito Cooperativo Pordenonese, 2004.

DIECI ANNI 1992-2001 NEL SEGNO DELL’ARTE, a cura di Giuseppe Bergamini, Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone, 2003.

BICE MONTUSCHI – Studi e ricerche, Italia Nostra- Sezione di Faenza, 2000.

Esperienze all’estero

2012

Il laboratorio ha partecipato attivamente con una relazione di 20 minuti ad una conferenza internazionale durante una missione in Turchia con il gruppo Meditares (Mediterraneo Italia Restauro), organizzata dal CSP Consorzio  Sviluppo e Promozione di Roma presso Istanbul Pera Guzer Sanatlar Conference Hall in Istanbul (TURCHIA – 3 Dicembre 2012).

2006

Il laboratorio ha partecipato attivamente all’allestimento della mostra “Bellini,  Giorgione, Titian and the Reinaissance of Venetian Painting” tenutasi dal 18 giugno al 17 settembre 2006 alla National Gallery of Art in Washington D.C (U.S.A. – 3-6 Giugno 2006).